Concorso, Pasqua e mtb

Siamo a metà della settimana Santa, oggi iniziano le vacanze di Pasqua (per me) e avrei dovuto dedicare la mattinata a mille piccole cose: alla palestra, all’estetista, allo shopping. Oggi mi sono svegliata e ho misurato la febbre a Cristina: 39,2! Non ci credo, dopo la scorsa settimana, non è possibile. Di certo ora mi sveglierò e mi renderò conto che si è trattato di un incubo….La mia piccina…

Anche oggi salterò la palestra. Quest’anno mi sono messa d’impegno e sembra sia diventata un po’ una droga; di certo dà dipendenza e saltare più di un appuntamento fisso mi fa sentire in colpa! Spero nelle uscite in bici…

A proposito di mtb, domenica l’uscita mi è piaciuta un sacco! Eravamo in 13, qualcuno in meno per via delle bici da strada che sono state rispolverate, qualche faccia nuova in più. Mi sono divertita tantissimo. Abbiamo fatto 45 km, non troppi, ma molti in sterrato, e si sa, non sono leggerissimi. Ho tenuto bene il ritmo, ce l’ho fatta a fare un paio di salitine niente male, ho fatto in bici un tradizionale tratto che mi vedeva a piedi e mi sono sporcata di fango la schiena (il che vuol dire che il fango ha superato lo strato spesso della giacca, la maglia termica e la t-shirt…wow). La discesa soprattutto se ripida e sterrata mi mette ancora ansia e mi sono resa conto che quando qualcuno mi prepara, la cosa è peggio –  Lo dico sempre: beata ignoranza!!! – ma in fondo sono molto contenta.

Mauro si è messo in testa di fare una gara. Sono stata imprecisa: non si è messo in testa di farla, ha comprato il pettorale, che è diverso! Secondo me queste competizioni sono esperienze bellissime, soprattutto se fatte in posti mozzafiato, ma non me la sento proprio di partecipare: montagna SERIA, salite, discese, 65 km. Non fa (ancora) per me.

Schermata 2016-03-24 alle 08.15.17

Tornando alla Pasqua, quest’anno avevo deciso di non comprare le uova per le mie bimbe, ne riceveranno tante…Ho pensato di prendere loro un gioco educativo ma, distratta some spesso accade, non ho fatto caso alle date di consegna: 9 aprile! Ieri sono stata presa quindi dai sensi di colpa e…sono corsa a comprare due uova di Pasqua.. che ci posso fare se le adoro??? Ieri sera, poi, ho impacchettato gli ovetti da regalare a mamma e usare come segnaposto…

Ultimo pensiero va a te, Renzi. Quante volte ti ho pensato in questi ultimi 6-8 mesi tu neanche puoi immaginarlo. Un euro per ogni bestemmia e sarei miliardaria. Ora concorso…che si fa? Sono nelle Gae che, dopo l’aggiornamento, mi vedono in pole position, che senso ha? Devo iscrivermi solo per non sentirmi dire “Hai sbagliato a non partecipare“? (Sono un po’ stanca di sentire questa frase quando affermo di non aver presentato domanda di assunzione ad agosto scorso) Non studierò e sono consapevole anche di questo…Che senso ha?

 

Annunci

14 febbraio

Ho appena finito la doccia, e con i capelli ancora bagnati eccomi qui, a sfogarmi. Sfogarmi per cosa poi è anche difficile dirlo; per la giornata no? Per il perenne senso di inadeguatezza? Per il mio sentirmi incapace sempre? Per l’ora di continui squat fatta giovedì che mal si è coniugata con group cycling di venerdì (ieri per alzarmi dovevo tenermi con le braccia)?

Non so. Ho lasciato il gruppo dopo neanche una trentina di km, scortata da mio marito che mi ha poi mollata a casa e ha proseguito per un’altra oretta di sterrato. Tutto qui. Non so che dire…è solo frustrante. Ok, sono il tipo che si abbatte facilmente, che cambia idea facilmente e soprattutto si scoccia facilmente; sono permalosa ed egocentrica e non amo sentirmi non all’altezza (rientrano anche questi tra i miei noti tanti difetti), e …e basta. Tutto qui.

Forse è meglio che mi vada a vestire, non posso neanche permettermi di ammalarmi; e chissà, citando Rossella, magari domani è un altro giorno.

Ps: forse dovrei cambiare gruppo! ; P