Disastri preannunciati

Sono stati giorni davvero intensi!

In attesa dell’ultimo collegio e dell’inizio degli esami, sono andata avanti con i miei piani: verniciare un paio di camere in attesa della cameretta nuova e dare una ripulita (a fondo – zanzariere, avvolgibili…) a tutta casa.

Fin qui tutto scorre, ma come sempre, tanto più si cerca di pianificare tanto più si finisce per vedere i propri piani andare in fumo.

Facciamo il resoconto degli ultimi giorni. Sabato scorso in gita con l’asilo. Bell’esperienza, anche se i gestori del parco sono stati davvero scorretti in quanto hanno accettato bambini (e preteso quote) al di sotto dei tre anni; purtroppo però nessuna attività era adattabile alla loro età. Chiaramente pagare 15 euro per sostare nei boschi…molti genitori hanno palesato la loro insoddisfazione. Nel bus aria condizionata tipo inverno e io che non la sopporto, la sera mi sentivo asfaltata. In molti tra febbre e raffreddori bestemmiano oggi contro di lei!

Domenica compleanno di un amichetto di Cristina. Festa al maneggio. Non ne avevo mai sentito parlare, ma ai bimbi è piaciuto tanto fare il giro sul pony. Peccato che il festeggiato stesse male….

Finalmente lunedì. Programmi? Bimbe all’asilo, maniche rimboccate e…si dia inizio alle danze! Qui iniziano i problemi: Cristina 38 di febbre = peste a casa = dramma.

Dopo un paio di notti insonni grazie al suo continuo tossire e svegliarsi, oggi mi sento davvero un rifiuto!!! Nonostante ciò, è da ieri pomeriggio che, con due bimbe tra i piedi, continuo a dipingere.

 Oggi abbiamo toccato il fondo. Cristina continua ad avere la febbre a 40 quando chiaramente non è sotto tachipirina,  Sabrina non ha riposato il che vuol dire che parlare con lei o con il muro è più o meno la stessa cosa; e con questo ho deciso di dare la seconda mano in camera. Un pennellino a testa e ho dato loro la possibilità di dipingere sui cartoni. Risultato? Disastro preannunciato! Il secchio era troppo profondo e Cristina continuava ad intingere il pennello dal fondo, sabrina ha versato la bottiglia di vernice sui cartoni – e sulle sue scarpe – e io per poco non iniziavo ad urlare. Poi a dirla tutta, vederle imbiancate con quelle faccine pentite….non potevo che ridere!!!


Se mi sono pentita di quest’iniziativa? Assolutamente no, ma stasera una birra ci sta tutta!!!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...